• Home
  • La Carta
  • don Tonino
  • Finibus Terrae
  • 2020

Attorno alla millenaria presenza della Pontificia Basilica Santuario della Madonna di Leuca - De Finibus Terrae, si è costituito il primo Parco Culturale Ecclesiale: una Fondazione di partecipazione che ha lo scopo di affiancare le azioni di pastorale integrata. della Diocesi di Ugento - Leuca con un ventaglio di attività mirate allo sviluppo umano integrale e alla sostenibilità, secondo i principi della Laudato Si' e le linee guida dell'Ufficio nazionale di Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della Conferenza Episcopale Italiana.

Un Parco di persone (e di opportunità)

Il santo padre Francesco, in visita ad Alessano, ci ha incoraggiato a proseguire con queste parole: “Ho appena pregato sulla tomba di don Tonino, che non si innalza monumentale verso l’alto, ma è tutta piantata nella terra: seminato nella sua terra, lui, come un seme seminato, sembra volerci dire […] che la vocazione di Pace appartiene a questa meravigliosa terra di frontiera – “finis terrae” – che don Tonino chiamava “terra finestra”, perché dal Sud dell’Italia si spalanca ai tanti Sud del mondo, dove i più poveri sono sempre più numerosi mentre i ricchi diventano sempre più ricchi e sempre di meno. Siete una finestra aperta, da cui osservare tutte le povertà che incombono sulla storia, ma siete soprattutto una finestra di speranza perché il Mediterraneo, storico bacino di civiltà, non sia mai un arco di guerra teso, ma un’arca di pace accogliente”.